La rivoluzione digitale è sempre più importante nelle nostre vite: per questo è nata l’Agenda digitale toscana. Il lavoro di Regione Toscana, enti locali e aziende pubbliche si apre ora alla partecipazione di comuni, imprese e innovatori. 10 tappe di #ToscanaDigitale per raccogliere istanze e idee, condividere obbiettivi e azioni, e confrontarsi su necessità e opportunità per i territori!

ToscanaDigitale: 10 incontri per il presente e per il futuro

I temi

I tavoli di lavoro si concentreranno su quattro grandi temi di sviluppo dell’agenda digitale: infrastrutture e piattaforme, Open Toscana, smart city e nuova comunicazione pubblica.

A partire dal grande ecosistema di infrastrutture e piattaforme digitali creato dalla Regione Toscana: banda larga e ultra larga per Internet veloce, data center pubblico per ospitare i servizi di comuni e amministrazioni e le piattaforme ARPA, Iris, Dax, Fert, Interpro. Cosa è stato fatto e cosa resta da fare in tema di infrastrutture digitali? Una risposta per annullare le distanze fisiche, tanto più importante nelle zone periferiche.

Per i cittadini è inoltre a disposizione Open Toscana: la “casa” dei servizi digitali. La piattaforma permette di accedere in maniera semplice ai servizi online della PA: bollo auto, sanità, servizi scolastici, caccia, pesca, pagamenti online, GiovaniSì, Suap e molto altro… Una Toscana, insomma, a portata di clic.

Si parlerà poi di smart cities, dove cittadini e imprese lavorano meglio, organizzano le proprie attività in maniera più semplice e hanno miglior accesso alle informazioni. Come rendere le città toscane sempre più intelligenti e vivibili? Open data, ambiente, sicurezza, infomobilità. Un modello da replicare perché nessun territorio rimanga indietro.

E poi, naturalmente, i nuovi canali per la comunicazione pubblica: quali strumenti digitali ha la PA per parlare in modo più diretto con i cittadini? A che punto siamo in Toscana? Un confronto su come utilizzare al meglio questi strumenti per i servizi al cittadino.

 

Modalità di partecipazione

Il tour è organizzato da Regione Toscana in collaborazione con ANCI Toscana, Fondazione Sistema Toscana e Cispel Toscana, con il supporto di PA Social. Si parte da Lucca venerdì 1 giugno, poi Prato (29 giugno), Grosseto (2 luglio), Livorno (6 luglio), Pistoia (7 settembre), Firenze (14 settembre), Arezzo (21 settembre), Massa-Carrara (28 settembre), Siena (5 ottobre) per poi concludersi a Pisa, all’interno di Internet Festival 2018, venerdì 12 ottobre, per riflettere sui  feedback raccolti.

La partecipazione è aperta a tutti, per iscriversi: http://www.regione.toscana.it/toscana-digitale-form-tour-in-toscana